giovedì 12 novembre 2009

grandissimo Saviano

Ieri sera, da Fazio, Saviano è stato eccezionale.
Per fortuna che Silvio c'è, mi chiedo infatti: se avessimo avuto ancora Bersani e D'Alema al governo, Fazio non si sarebbe autocensurato?


Sarebbe stato possibile far dire a Saviano quello che ha detto sul comunismo? O Fazio avrebbe pensato: ma cosa diranno i comunisti al governo che questo ragazzo parla di Arenas e di Salamov?


Buona parte degli ascoltatori non sapevano chi fossero questi due, perchè l'egemonia che il PCI ha esercitato sulla cultura italiana e sull'editoria ce li rende degli sconosciuti. Sconosciuti perchè anticomunisti.



Invece Reinaldo Arenas è stato uno scrittore cubano perseguitato perchè anticomunista e gay. Bardem lo ha interpretato a cinema.




E Varlam Tichonovic  Salamov si è fatto 20 anni di carcere duro in Siberia perchè resa note le critiche che Lenin rivolse a Stalin e poi disse che Ivan Bunin, scrittore anticomunista, era un grande scrittore russo.


Saviano ha reso loro giustizia perchè, ci ha spiegato, la loro rivincita consiste nella conoscenza, nel fare in modo che parole forti come la nitroglicerina possono essere lette. E possono essere lette perchè il comunismo è stato finalmente sconfitto. Ci fa conoscere due grandi libri , Prima che sia Notte di Arenas e Kolima di Salamov che la consociazione DC-PCI impediva fossero divulgati. Io non li ho letti, lo farò e ne riparlerò qui se mi colpiranno.



Altri due bersagli di Saviano sono stati la teocrazia (in Iran si uccidono 2 ragazze perchè belle e perchè vogliono divertirsi, cosa che i turbanti neri detestano) e la violenza cammorrista.



Saviano ha parlato per due ore, anche contro i casalesi, ma non ha fatto nemmeno un riferimento indiretto al sottosegretario Cosentino.  Se sapeva del convolgimento di Cosentino ne avrebbe parlato perchè il ragazzo ha coraggio.
Io l'ho interpretata così: ha capito che è un nuovo caso Tortora. Solo che stavolta non ci sono dei PM sprovveduti ma qualcuno che vuole scegliere gli avversari del Bassolinismo. Perchè gli sta bene il Bassolinismo.


20 commenti:

Ugolino Stramini ha detto...

Ho capito, mi devo mettere a studiare; però, a occhio, su Cosentino stai cercando conferme a posteriori, come una sorta di riflesso condizionato. Attento...

enne di niente ha detto...

L'ho seguito tutto anch'io e, come te, mi sono ripromessa di comprare e leggere quei libri.
Però su Cosentino sposerei Ugolino: andiamoci calmi, almeno per il momento.

Arci ha detto...

si certo, cara N, ci vado calmo anch'io. Non lo ritengo un buon candidato e solo il dubbio dovrebbe fargli fare un passo indietro (come chiede Fini).
Mi sono permesso di interpretare il silenzio di Saviano, ma posso essermi sbagliato.
Dico solo: se non ha detto niente non è per mancanza di coraggio. Ma allora per cosa? è l'affaire del momento. parli dei casalesi e non ne dici niente?

Arci ha detto...

caro UGOLINO, ne riparliamo quando avrai approfondito, ma la risposta ad N chiarisce anche i tuoi dubbi ... credo. La trasmissione l'hai vista?

gians ha detto...

A dire il vero la nostra carta stampata, di personaggi nell'ombra ne ha lasciato sempre tanti. Tuttavia Saviano resta una persona davvero stimolante.

Arci ha detto...

certo, caro GIANS, questi non sono stati gli unici volutamente oscurati. Ma per questi ed altri anticomunisti sappiamo bene il perchè.
La mia idea su Cosentino ... ?

gians ha detto...

Caro Arci, credo che da ragazzo coraggioso, ma anche molto intelligente, Saviano non abbia parlato di Cosentino per via del fatto che le indagini sono ancora in corso. Quando lo ho sentito parlare, lo ha sempre fatto parlando di fatti, atti, e testimonianze comprovate. Il parallelo col povero Tortora propri non ce lo vedo.

Luca T. ha detto...

Cazzo Su Cosentino hai preso una cantonata!!!!! Saviano ne ha parlato eccome, e ha detto che tutti sapevano che era vicino ai casalesi.

enne di niente ha detto...

Non so se stasera, cioè ieri, hai seguito Annozero.
Pare che sia proprio Cosentino a pretendere la candidatura, e pare anche che il premier non sia più tanto bendisposto, anche perchè Fini ed i suoi lo marcano stretto.
La solita vignetta sguaiata di Vauro ha messo la parola fine.
A proposito di Bardem (slurp), sai dirmi il titolo dl film e se è stato tratto dal libro?
Grazie e sogni d'oro. :-)

Arci ha detto...

Caro GIANS, sul motivo per cui Saviano ha taciuto su Cosentino mi tengo la mia ipotesi. Convengo che il parallelo con Tortora sia molto forzato. ;)

Arci ha detto...

Luca T., in trasmissione non ne ha parlato. L'ho vista tutta. Se ne ha parlato altrove non so.

Arci ha detto...

cara N, ho seguito AnnoZero. Cosentino ne esce malissimo ed è improponibile come candidato, come già abbiamo detto ieri.
Per tutt'altri motivi il candidato della Campania deve essere di Napoli.

Il film si chiama Prima che sia notte, come il libro. Preparati alla delusione: Barden fa il gay ;))))

Marcoz ha detto...

Regime comunista, teocrazia e camorra tutti insieme. Meno male che non lo visto: non avrei retto.

Arci ha detto...

caro MARCOZ, contro tutti questi disastri Saviano oppone i libri. La forza di scrivere, la volontà di far conoscere.

gians ha detto...

Sarò curioso di conoscerla. Un abbraccio.

Arci ha detto...

caro GIANS, la mia è quella che ho detto: ai PM di Napoli sta bene Bassolindo e siccome Cesaro vincerebbe prendono dichiarazioni di pentiti del 1996 e del 1999 più quelle dell'ultimo che voleva gli appalti e Cosentino non glieli diede per chiedere l'arresto. Poi dopo le elezioni le dichiarazioni (vecchie e nuove) non troveranno riscontro e l'inchiesta sarà archiviata.

Anche Maurizio Turco, dei radicali eletti nel PD, ha detto che, lette le carte che la procura ha mandatro alla Camera, è orientato a votare contro l'autorizzazione all'arresto. Insomma non c'è niente.

Saviano sa che non c'è niente e sta zitto per questo.

Preciso che quel "niente" giudiziario è un "tanto" politico per cui non voterei mai Cosentino. Se ci sarà uno scontro Cosentino - "uomo di Bassolino" non vado a votare.

Quindi il PdL trovi un candidato dignitoso.

Gians ha detto...

Ecco! dignitoso. in questa parola ci sta una caterva di post. Poi noi staremo per giorni a discuterne. Questo è il bello. Un abbraccio.

enne di niente ha detto...

Fa il gay?
Ed io me ne farò una ragione. :-!

Arci ha detto...

caro GIANS lo so che cosa vuoi dire. Che ce ne vorrebbe uno dignitoso anche più in alto, .... infatti. Buon inizio settimana.

Arci ha detto...

cara N, non riesco a mettermi nei tuoi panni ... sia per il modello che per la taglia. Ma posso pensare che vedere uno come Barden, capace di sollecitare l'immaginario femminile, mentre abbraccia un altro bel giovanottone ... non sarà entusiasmante.
Va bene, fattene una ragione ;)))))))))