sabato 7 novembre 2009

ancora Ischia


16 commenti:

Ugolino Stramini ha detto...

esagerato

Arci ha detto...

grazie ;))

gians ha detto...

Stai andando sul sentimentale spinto. Tutto bene? ;)

Arci ha detto...

tutto ok, caro GIANS, faccio il propagandista turistico ;))

ariela ha detto...

Altro che mezzogiorno di fuoco!
Mi è scoparso il cannocchiale, quando avrò tempo cercherò di capire che cosa sia successo o di cambiare piattaforma. Nel frattempo, se ti interessa, abbiamo incominciato ad aggiornare il sito dopo la conferenza stampa (scopo del mio ultimo viaggio)www.fondazionealessandrofersen.org

Arci ha detto...

cara ARIELA, bentornata in rete. Anche in GB hanno difficoltà a vedere il Cannocchio. Io sono passato da questa parte quando ho visto che funzionava sempre peggio. E' più facile vedere l'aggiornamento dei blog amici e trovo più facile inserire le foto. Il sistema le riduce da solo e non è necessario manipolarle preventivamente.
Vado a vedere il sito della FAF, ciao e a presto.

gians ha detto...

Mi prenoto per un weekend all inclusive, amaca attaccata a quella palma, compresa. ;)

Arci ha detto...

ti aspetto caro GIANS ;))

gians ha detto...

Che il posto sia meraviglioso non ho dubbi, caro Arci, devi però descrivermi una specialità gastronomica tipica, sai, giusto per iniziare a farsi la bocca. ;)

Arci ha detto...

caro GIANS, il piatto tradizionale ischitano è il coniglio alla cacciatora, il coniglio non deve superare i 1,4 Kg ed è cucinato con pomodoro, aglio e vino bianco. Alcuni pezzi sono dedicati al sughetto che condisce i bucatini che fanno da primo, cosparsi da un bel po' di parmigiano (facoltativo). Si può accompagnare da insalata o patatine fritte.

Inoltre c'è tutta la cucina di pesce napoletana.
Il coniglio'ho mangiato anche oggi a pranzo, come fanno quasi tutti i miei concittadini la domenica.

Soddisfatto? ;)

Gians ha detto...

Direi squisito, e semplice. Come hai detto tu tempo fa, ci si deve incrociare le forchette al più presto. :)

Arci ha detto...

a Ischia le forchette sono già pronte, se facciamo in Sardegna bisogna aggiungere a tavola UGOLINO e, se simo fortunati con i periodi anche FABRISTOL.
;)

HO ACCESO SKYPE

Mk ha detto...

Da napoletana doc metto nel coniglio pure il peperoncino e invece del vino bianco un corposo rosso :)Mia figlia ne va matta.bellefoto.A ischia ho trascorso vacanze d'infanzia -mia zia stava sempre dal mitico Cocò- e ho dei bellissimi ricordi che se ne sono andati con mia zia.Per questo ora la mia meta è Gaeta.Altrettanto bellissima .
Saluti
Mk

enne di niente ha detto...

Dai, questi sono colpi bassi.

Arci ha detto...

Cara Mk, benvenuta. Il peperoncino ed altri odori li ho colpevolmente trascurati. Non metto in dubbio che il rosso vada benissimo.
Serapo ha la stessa esposizione dei Maronti ma ... vuoi mettere ?
Torna, chest'isola aspett'a te !!

Arci ha detto...

cara N, bisogna giocare tutte le proprie carte, no?